Archivio per gennaio 2006


Non ci accavalliamo

martedì, 24 gennaio 2006

Quanto è sgradevole la pratica, abusata da alcuni, di interrompere l’altro interlocutore, durante una conversazione, passando di palo in frasca, toccando ogni argomento superficialmente.

Alle volte addirittura subentrando in un dialogo fra altre due persone senza neanche chiedere permesso. Oppure facendoti domande a raffica ascoltando per metà le risposte che stai dando.

(altro…)

Nevrosi da telefonino

venerdì, 20 gennaio 2006

Sempre più spesso capita di incontrare gente che parla al telefono per strada, a piedi, in auto o in motorino, a volte senza neanche guardare dove sta andando (soprattutto nel primo caso, sperabilmente).

Mi sorprendo di quanto sia diffusa questa incontentabile necessità di essere sempre in contatto telefonico (o via SMS) con qualcuno.

(altro…)

Sole

venerdì, 20 gennaio 2006

In questo freddo e terso cielo,
scorgo già la primavera.

Maleducazione sui mezzi pubblici

lunedì, 16 gennaio 2006

Non capisco quale meccanismo mentale faccia sì che la maggior parte della gente, in attesa sulla banchina di una qualsiasi stazione della metropolitana, cerchi di entrare a spintoni, forzatamente, stupidamente, prima che chi deve uscire dal treno… esca. Oltre ad essere un gesto molto maleducato, è anche un azione stupida. Si finisce per spingersi a vicenda. Per fortuna che ogni tanto, raramente, riesco a meravigliarmi di qualcuno che fa l’opposto.

Rinnovamento

lunedì, 16 gennaio 2006

Passati oramai cinque anni, durante i quali ho apportato solo poche modifiche al sito Daniele’s place (piccoli e ordinari aggiornamenti), è giunto il momento di dare una veste differente al mio spazio in Rete. Per questo ho deciso di adottare come struttura narrativa il blog.

Inizialmente l’idea era un’altra, ovvero quella di utilizzare un potente CMS (content management system) per gestire i contenuti in maniera flessibile, ma anche complicata e laboriosa. Poi ho cambiato idea, nata dall’esigenza di pubblicare un sito semplice e leggibile.

Questo è lo scopo principale per cui ho scelto di ‘vestire’ così il nuovo sito.
Ad essere sincero sono sempre stato piuttosto scettico sull’uso dei blog, perché spesso mi è capitato di vedere siti personali illeggibili, pieni di immagini, GIF animate, colonne sonore, e via discorrendo. Lentissimi, confusionari e brutti.

Inoltre se il blog viene utilizzato solo per un elenco, ripetitivo e noioso, di fatti personali, si rischia di ridurlo ad una forma di esibizionismo; anche questo non è nelle (mie) intenzioni. Per quanto riguarda i contenuti, ho una certa idea di cosa scrivere e di quali sezioni creare, ma non so già tutto… quindi dovrò (dovremo?) scoprirlo strada facendo. 😉

Il menù a destra contiene, oltre agli archivi dei vecchi post, alcuni riferimenti al mio vecchio sito (come negargli ancora un piccolo spazio?), link a siti da segnalare ed alcune altre informazioni personali.

Per ora è tutto.

Il blog cambierà sicuramente ancora un po’ nella grafica e nei contenuti (del resto ho iniziato solo ieri…): spero comunque sia cosa gradita e gradevole.

Buona lettura.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: