Archivio per agosto 2007


Delle cicale…

martedì, 14 agosto 2007

Ci cale ci cale ci cale! 🙂
Così cantava Heather Parisi oltre vent’anni fa… rivisitando allegramente una nota favola.

A me sinceramente questo insetto non è mai stato molto simpatico, semplicemente per un motivo: fa tanto rumore! Già una singola cicala si può sentire in lontananza, figuriamoci quando ce ne sono tante che cantano in coro… magari all’una di notte (nelle giornate più calde dell’estate), disturbando col loro fracasso il sonno di tante persone!

Però non posso fare a meno di notare che quest’anno odo molte meno cicale, pur abitando, fortunatamente, in una zona verdeggiante. Avranno troppo caldo? O troppo freddo? Chissà…

E lo stesso vale per gli insetti in generale… fino a una decina d’anni fa osservavo molte più api, vespe, calabroni, grilli (a differenza delle cicale, adoro il loro frinire, specie nelle notti estive in campagna), e così via; negli ultimi tempi ho visto un drastico diminuire degli insetti in città. Questo è un segnale piuttosto forte, significa che il nostro habitat sta cambiando.

La mia personale conclusione, da non scienziato (ma quel che vedo e annuso non mi piace…), è che la colpa sia dovuta alla qualità dell’aria: qui a Roma è davvero inquinata. 🙁

Anche gli insetti ci stanno lasciando … e quindi mi domando: questa metropoli fin quando resterà vivibile per noi essere umani? Magari non lo è già e lo ignoriamo di proposito…

Pelati omologati

domenica, 12 agosto 2007

La necessità di sentirsi parte di un gruppo è umana e in molti casi un fattore positivo. Non buono è, secondo me, annullare le proprie caratteristiche comportamentali, i propri gusti e le proprie aspirazioni per sentirsi inseriti in un determinato contesto sociale.

Non sto qui ad analizzare i pro ed i contro dell’una e dell’altra condizione, anche perché non sono un sociologo ma un semplice osservatore della realtà che mi circonda.

(altro…)

I Cavalieri di una volta…

domenica, 12 agosto 2007

State tranquilli: non sto per avventurarmi in improbabili paragoni fra cavalieri del lavoro ed improbabili personaggi politici… 🙂

Vi ricordate le sigle dei cartoni animati, quelle che alcuni definiscono vere, antecedenti l’arrivo e il quasi ‘monopolio’ di Cristina D’Avena?

Parliamo di motivi orecchiabili e che in molti sicuramente conoscete… L’uomo Tigre, Lady Oscar, Sasuke, Yattaman, e via discorrendo … sono tutte opere dei mitici Cavalieri del Re! 😀

Un amico di recente mi ha fatto riascoltare tutte queste sigle… e per questo voglio ricordarle su queste pagine pubblicando il video di uno dei miei pezzi preferiti, Calendarman. Buona visione, e buone rimembranze! 😉

Amori nati sul web

lunedì, 6 agosto 2007


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: