Pretty Good Privacy

Dopo aver letto “CRYPTO” di Dan Brown, un romanzo piacevolissimo e scorrevole, mi è venuta voglia di ‘rispolverare’ la mia vecchia chiave PGP (datata giugno 1999, ma ancora valida!). Chiunque ne avesse voglia, può scaricarla ed utilizzarla per inviarmi email crittografate a 4096 bit.

La chiave è in un file ZIP, quindi bisogna prima decomprimerlo e poi importarla nel vostro portachiavi.

Se vi va di firmarla, garantendone la validità, caricatela poi sull’archivio pubblico PGP, la “PGP Global Directory” (se siete fanatici della sicurezza e non vi fidate, possiamo confrontare insieme la “fingerprint” 🙂 ).


5 Commenti a “Pretty Good Privacy”

  1. Glamis ha detto:

    Attenzione a PGP, visto che hai letto Crypto dovresti saperlo: è diventata commerciale, quindi non c’è più controllo sulla trasparenza dei sorgenti.

    Suggerisco di usare l’ottimo GnuPG.

  2. Daniele ha detto:

    Che però non sono ancora riuscito a integrare con Thunderbird… Non riesco a importare le chiavi nel portachiavi…

  3. Glamis ha detto:

    Hai provato ad installare Enigmail?

  4. Daniele ha detto:

    Sì, ma ci dev’essere una errata configurazione di GPG a monte, fatta molto tempo fa, che non si integra con Enigmail… debbo indagare, e vedere se c’è una versione più recente di GPG di quella attualmente installata.

    TY

  5. Daniele ha detto:

    Ok, ci ho smanettato un po’.
    Ora funziona tutto! 😉


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: