I profumi della natura

Le piogge torrenziali degli ultimi giorni hanno reso sicuramente felici gli allergici ai pollini (io preferisco il sole ed un clima primaverile, per quest’anno è andata così… 😉 ).

Ma non è solo la pioggia a fare da antagonista alla diffusione di pollini ed insetti, leggete questo articolo di Repubblica.

Il nemico principale rimane l’inquinamento atmosferico in città, come già notai qualche tempo fa, senza bisogno di conferme ufficiali.

Siamo addirittura al paradosso:

Mentre il marketing copia la natura, con le boutique elettroniche della Sony che vengono aromatizzate usando le essenze di vaniglia e mandarino e gli hotel Sheraton che attirano i clienti avvolgendoli nelle fragranze del gelsomino, il modello da cui originano i profumi si perde. E’ come se il mondo urbanizzato, in forte espansione, creasse un muro di interferenze chimiche che disturba il viaggio dei profumi.


I commenti sono bloccati.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: