La smania di novità

giovedì, 30 luglio 2015

Non è detto che nuovo equivalga a bello. La ricerca di continue novità secondo me non porta sempre ad un vero benessere. E’ come se si dovessero mettere delle bandierine per essere soddisfatti: viaggi, beni materiali, relazioni, amicizie e via discorrendo. Il percorso dettato dall’approfondire, dal soffermarsi su qualcosa, ma anche dall’annoiarsi per poi riscoprire ciò che si ha già è un modo sano di conoscere e fare esperienza.

Le possibilità messe a disposizione oggi dai mezzi di comunicazione, dai social network, dalle offerte al supermercato, dai viaggi lowcost, dai negozi online promuovono questo tipo di consumismo, che coinvolge in modo orizzontale beni e persone.

Il rischio di diventare dei superficiali in ogni cosa è molto alto…

lago di Vico


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: