Colore o bianco e nero?

domenica, 26 novembre 2017

don't give up

L’eterno dilemma: colore o bianco e nero?

Mi capita spesso, riguardando alcune mie vecchie foto, di aver scelto il primo a scapito del secondo ed ho dei ripensamenti sulla scelta fatta. Non sono magari immagini in cui l’intenzione era netta e precisa fin dall’inizio, o nelle quali il colore era talmente bello e determinante per cui non ci potevano essere dubbi se scegliere l’uno o l’altro stile.

Una fotografia in bianco e nero, però, ha per me una universalità unica ed un tempo che diventa illimitato, vivendo di fatto al di fuori di esso, come in una dimensione parallela, non invecchiando mai come invece succede a molti scatti a colori. Specialmente se questi colori non raccontano nulla di particolarmente coinvolgente.

Tenendo tutto questo ben presente, la strada da percorrere in post-produzione diventa dunque chiara, cristallina.

Bianco e nero d’autore

lunedì, 29 ottobre 2012

Ieri sera ho finalmente visto The Artist. Mi è piaciuto moltissimo.
E’ un film originale, ben girato, gli attori sono bravissimi.

Il bianco e nero…! Da appassionato di fotografia, non ho potuto non notare la bellezza dei contrasti, la morbidezza delle sfumature, i bianchi molto luminosi.

Lo stra-consiglio: un cult da non perdere. 😉

La magia del bianco e nero

lunedì, 7 maggio 2012

Adoro il bianco e nero in fotografia. Ti permette di isolare uno specifico momento con una forza ed una comunicatività a mio avviso superiori di quanto possa fare una fotografia a colori. Quando il colore non mi dice nulla in una foto, che sia comunque valida come soggetto, passo direttamente ad elaborarne una versione in bianco e nero. In certi casi, invece, la foto è pensata in questo modo fin dall’inizio.

Il bello del bianconero è di lasciare all’osservatore il compito (o, se vogliamo, la facoltà) di immaginare i colori nella foto. E’ come se l’immagine raccontasse una verità più incisiva, più assoluta, dello stesso momento. Sembra di essere catapultati in una dimensione parallela, una realtà che esiste a prescindere da quella che vediamo con i nostri occhi, ma che vi è in qualche modo collegata.

Infine, le tecniche che si possono usare per realizzare un bianco e nero di proprio (e altrui) gradimento sono diverse: dalle foto ad alto contrasto, a quelle a dinamica piena (comprendenti una vasta scala di grigi) a quelle con i costrasti attenuati e dalle sfumature morbide. La conversione dal colore al bianco e nero sembrerebbe a prima vista un’operazione banale, ma invece non lo è, se si tiene presente quanto considerato finora, da un punto di vista concettuale/contenutistico e stilistico.

Buon bianco e nero a tutti. 🙂

Momento mistico…

lunedì, 19 aprile 2010

Tolfa

… o di riposo? 😉

Altre foto su Tolfa qui.

Tolfa mosaico


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: