La minestra riscaldata

La minestra riscaldata è uno stile di vita. C’è chi si limita a confermare sempre le vecchie scelte, attaccato alle proprie abitudini di routine, introducendo poche novità nel quotidiano, e pur essendo insoddisfatto continua nella solita direzione. Magari questo deriva da un’indecisione cronica, ma se ci fosse la volontà di iniziare a sciogliere alcuni di questi dubbi, qualcosa cambierebbe.

E c’è chi si mette in gioco, affronta la vita prendendosi piccoli e grandi ‘rischi’, nel bene e nel male. Certo, non ognuno di questi cambiamenti potrà essere positivo, ma in fondo costituirà sempre un’esperienza e un arricchimento personale. Che magari in futuro saprà guidare verso scelte più consapevoli e appaganti.

Eppure in tanti neanche si accorgono della possibilità di cambiare e migliorare, e piuttosto che provare qualcosa di nuovo e di diverso, rimangono attaccati alle certezze di una scialba esistenza.

Talvolta proprio da questo tipo di persone si è ostacolati, quando bisogna combatterci per cambiare le cose all’atto pratico.

Dovrebbe esser chiaro in quale dei due gruppi mi colloco… e voi, a quale appartenete?


2 Commenti a “La minestra riscaldata”

  1. Glamis ha detto:

    È sempre così infatti. E non è questione di età (spesso si dice che i più restii al cambiamento sono gli anziani). Molte volte, troppe volte, si vedono anche giovani che si adagiano in una nicchia a vivere la propria esistenza, pur avendo decine di possibilità di cambiare o avendo supporto per farlo.
    Peccato che come dici giustamente tu queste nicchie spesso sono mezzo alle strade di altri.

    La verità Daniele è che per cambiare e cercare di migliorare la propria vita, per “cercare la felicità” come dicono gli americani, ci vogliono le palle! E non tutti ce l’hanno…

  2. Daniele ha detto:

    Spesso pigrizia, dubbi e conformismo vanno a braccetto…

    Sarebbe bene capire che il conformismo a queste ‘nicchie’ che giustamente menzioni, spesso non è imposto, ma è una libera scelta!


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: